Cerca
LIBIA 1911-1912 - Colonialismo e collezionismo

LIBIA 1911-1912 - Colonialismo e collezionismo

Museo Civico del Risorgimento

mostre

LIBIA 1911-1912 - Colonialismo e collezionismo

Eventi a Bologna

LIBIA 1911-1912 - Colonialismo e collezionismo
EVENTO TERMINATO
Avvertenze A causa dell'attuale emergenza Covid-19, alcuni eventi potrebbero essere cancellati o posticipati a nuova data. Si invita a cliccare sul link di dettaglio dell'evento.
mostre
Data: 15/10/2022 - 10/12/2022
Orario: 10:00 - 18:00
Indirizzo: Piazza Giosuè Carducci, 5, 40125 Bologna BO
Prezzo: 5 €
Fonte: museibologna.it
Vai all'evento
Mappa
Condividi questo evento
Emergency
Pubblicità

mostra a cura di Luca Villa

La raccolta libica della Croce Rossa di Bologna viene esposta per la prima volta in un museo cittadino. Si recupera così la memoria di un importante episodio del colonialismo italiano postunitario in Africa, la guerra italo-turca (1911-1912). A partire dalle fotografie e dagli oggetti raccolti in Libia dai membri della 47° Ambulanza su espressa richiesta del presidente Comitato regionale della Croce Rossa Antonio Modoni, si sviluppa un allestimento espositivo che concentra l’attenzione sulle peculiari caratteristiche del collezionismo coloniale, impreziosito da video d’epoca provenienti dalla Cineteca di Bologna. Con riferimento al più ampio contesto della penetrazione europea nell’Africa settentrionale, la mostra è arricchita dai materiali della collezione di Carlo Mazzetti, bolognese che visse per oltre cinquant’anni in Egitto e che inviò nella città natale oggetti prelevati dai campi di battaglia della guerra anglo-mahdista. Il patrimonio donato da Mazzetti, oggi conservato nei depositi del Museo Civico Medievale, in mostra fin dall’allestimento del Museo Civico deciso del 1881, fu confermato nei suoi successivi adattamenti tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, quando una vetrina dedicata alle guerre coloniali in Egitto fu aggiunta all’esposizione. L’eccezionalità dell’evento espositivo consente di entrare in contatto con vicende belliche che determinarono l’espansione coloniale italiana fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale e permette di conoscere le traiettorie del collezionismo coloniale in Italia e in Europa, con riferimento specifico al contributo di cittadini bolognesi. Mostra a cura di Luca Villa con la collaborazione di Mirtide Gavelli e Otello Sangiorgi.

Per tutta la durata della mostra, presso la Biblioteca di Medicina (Palazzo della Comunità, Via Pillio 1), saranno inoltre esposti documenti riguardanti Antonio Modoni e l’operato della Croce Rossa provenienti dall’Archivio storico comunale. A Medicina sarà inoltre proposta la conferenza a cura di Filippo Galetti: Antonio Modoni, un medicinese illustre: l’apostolato nella Croce Rossa. Martedì 8 novembre ore 20.30, Sala Auditorium, via Pillio 1 - Medicina.

ORARI DI APERTURA

Inaugurazione venerdì 14 ottobre ore 18.

Aperta martedì e giovedì ore 9-13; venerdì ore 15-19; sabato – domenica e festivi ore 10-18.

BIGLIETTI

Biglietto intero € 5 | ridotto € 3 | ridotto speciale € 2 giovani 18-25 anni.

VISITE GUIDATE

Venerdì 21 ottobre, ore 16 (nell’ambito della Festa della Storia); Domenica 30 ottobre, ore 11; Sabato 12 novembre, ore 11; Sabato 19 novembre, ore 10.30; Domenica 27 novembre, ore 11; Sabato 3 dicembre, ore 11

CONFERENZE

Musei e collezioni coloniali africane in Italia. Venerdì 28 ottobre ore 17.30, partecipano Gianni Dore, Beatrice Falcucci, Luca Villa. Mediateca “Giuseppe Guglielmi”, via Marsala 31 - Bologna

E adesso che ne facciamo? Decolonizzare il patrimonio fra restituzione e risignificazione. Giovedì 10 novembre ore 17.30, partecipano Viviana Gravano, Maria Pia Guermandi, Antonella Salvi, Elena Tripodi. Centro Studi Amilcar Cabral, Via San Mamolo 24 - Bologna

Colonialismo, economia e mercato in Africa. Venerdì 18 novembre ore 17.30, partecipano Karin Pallaver, Otello Sangiorgi, Massimo Zaccaria. Mediateca “Giuseppe Guglielmi”, Via Marsala 31 - Bologna

Decolonizzare la città per decolonizzare l’immaginario: educazione pubblica come responsabilità comune. Giovedì 1 dicembre ore 17.30, partecipano Giovanni Cattabriga (Wu Ming 2) e Cristiana Fiamingo e Sefaf Siid Negash Idris. Centro Studi Amilcar Cabral, Via San Mamolo 24 - Bologna


Emergency
Pubblicità