Cerca

Duomo di Milano

Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria

Chiese

Duomo di Milano

Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria


Duomo di Milano
Telefono: 0272023375
Vai al sito Mappa
Condividi questo luogo

Il Duomo di Milano è una delle cattedrali più grandi e famose del mondo, simbolo della città e dell’arte gotica italiana. La sua costruzione, iniziata nel 1386 per volere di Gian Galeazzo Visconti, signore di Milano, si è protratta per oltre cinque secoli, coinvolgendo numerosi architetti, ingegneri, scultori e artisti. Il risultato è un’opera maestosa e ricca di dettagli, che esprime la fede, la storia e la cultura di Milano.

La facciata del Duomo, realizzata in marmo bianco di Candoglia, è caratterizzata dalle numerose guglie e statue che la decorano. La guglia maggiore, alta 108 metri, è sormontata dalla Madonnina, una statua dorata della Vergine Maria che è diventata il simbolo della città. Le porte del Duomo sono ornate da bassorilievi e raffigurano scene bibliche, storiche e artistiche. La porta centrale, detta Porta Reale, è la più antica e mostra l’Editto di Costantino, il documento che sancì la libertà di culto per i cristiani nell’Impero romano.

L’interno del Duomo è a pianta a croce latina, con cinque navate divise da 52 pilastri. La navata centrale è la più ampia e alta, con una volta a botte decorata da stucchi e affreschi. Il pavimento è in marmo policromo e presenta una meridiana solare realizzata nel 1768. Il presbiterio è il punto focale dell’interno, con l’altare maggiore sostenuto da quattro colonne corinzie e il coro ligneo intagliato da Marco d’Agrate. Sopra l’altare maggiore si trova il tiburio ottagonale, che ospita il Sacro Chiodo, una reliquia della crocifissione di Cristo.

Il Duomo di Milano ha anche una cripta sotterranea, dove si trova la tomba di san Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano e patrono della città. La cripta conserva anche altre opere d’arte sacra, come il sarcofago romano di sant’Aquilino e il crocifisso ligneo di san Carlo. Il deambulatorio absidale permette di ammirare le vetrate colorate che raffigurano le storie della Vergine Maria e dei santi milanesi. Il deambulatorio ospita anche i monumenti funebri di alcuni pontefici e cardinali legati alla storia del Duomo.

Il Duomo di Milano offre anche la possibilità di salire sulle terrazze, da cui si può godere di una vista panoramica sulla città e sulle Alpi. Le terrazze sono raggiungibili tramite scale o ascensori e consentono di osservare da vicino le guglie e le statue che adornano la cattedrale. Tra queste spicca la statua del Sarto (il sarto), che rappresenta un operaio della Fabbrica del Duomo intento a cucire una veste.

Il Duomo di Milano è un monumento unico nel suo genere, che testimonia la grandezza e la bellezza dell’architettura gotica in Italia. Visitare il Duomo significa immergersi nella storia e nella spiritualità di una città che ha fatto del suo simbolo una fonte di orgoglio e identità.

Fonte: Wikipedia

Trova gli alloggi nelle vicinanze


Potrebbe interessarti

Nessun luogo trovato