Cerca
La Cupa

La Cupa

Teatro Bellini

teatro

La Cupa

Eventi a Napoli

La Cupa
Avvertenze A causa dell'attuale emergenza Covid-19, alcuni eventi potrebbero essere cancellati o posticipati a nuova data. Si invita a cliccare sul link di dettaglio dell'evento.
teatro
Data: 08/10/2022 - 23/10/2022
Indirizzo: Via Conte di Ruvo, 14
Prezzo: 15 €
Fonte: teatrobellini.it
Vai all'evento Video
video preview
Mappa
Condividi questo evento

LA CUPA
Fabbula di un omo che divinne un albero

La Cupa di Mimmo Borrelli si svolge in una notte, quella di Sant’Antonio e il suo fucarazzo, quando secondo gli antichi, gli animali potevano parlare agli uomini, ma con un prezzo da pagare, sventura e dannazione. Ma Innocente Crescenzo e il suo maiale non possono che espiare, da sopravvissuti, ogni anno le sorti della degenerazione umana. Favola di uomini che come gli animali agiscono, ma con lo sterco della ragione, e animali che agli istinti sottopongo la ragione impossibilitati ad agire in modo perverso.

Durata 180 minuti

LA CUPA
Fabbula di un omo che divinne un albero

versi, canti, drammaturgia e regia Mimmo Borrelli

con Maurizio Azzurro, Dario Barbato, Mimmo Borrelli, Gaetano Colella, Veronica D’Elia, Rossella De Martino, Renato De Simone, Gennaro Di Colandrea, Paolo Fabozzo, Enzo Gaito, Geremia Longobardo, Stefano Miglio, Roberta Misticone

scene Luigi Ferrigno
costumi Enzo Pirozzi
disegno luci Cesare Accetta
musiche, ambientazioni sonore composte ed eseguite dal vivo da Antonio Della Ragione
foto di scena Marco Ghidelli
produzione Fondazione Teatro di Napoli - Teatro Bellini 

Lo spettacolo ha debuttato al Teatro San Ferdinando di Napoli il 10 aprile 2018, prodotto dal Teatro di Napoli-Teatro Nazionale

RASSEGNA STAMPA

"Lo spettacolo più importante degli ultimi tre decenni. Uno dei tre capolavori del teatro Napoletano assieme a Gatta Cenerentola e Filumena Marturano

Franco Cordelli, Corriere della Sera

 

"Capolavoro assoluto che cambia le sorti della scena

Rodolfo Di Giammarco, Repubblica

 

"La cupa. Rituale primigenio di bellezza. Un pozzo senza fondo di sapienza e poesia teatrale [...]  lo spettacolo più forte e violento degli ultimi anni [...] Barbarico. Non c'è in esso un gesto, un movimento, un solo suono che non trasmetta significati.

Enrico Fiore, Corriere del Mezzogiorno


Ti consigliamo
Prime Student
Prime Student

Approfitta di Prime Student per 90 giorni.

Vedi su Amazon
ADV