Cerca

Museo Orto Botanico di Roma

Musei

Museo Orto Botanico di Roma


Museo Orto Botanico di Roma
Telefono: 06 49917135
Servizi
Visite guidateArea ristoro
Vai al sito Mappa
Condividi questo luogo

L'Orto botanico di Roma è situato alle pendici del Gianicolo, nell'antico parco di villa Corsini, un tempo residenza di Cristina di Svezia. La struttura dipende dal Dipartimento di Biologia Ambientale dell'Università di Roma "La Sapienza".

L'Orto botanico di Roma ha attualmente un'estensione di 12 ettari, in posizione riparata sul pendio del Gianicolo volto a nordest e assolata nella parte pianeggiante. L'irrigazione e alcuni ruscelli dotati di colture acquatiche sono alimentati dal soprastante acquedotto dell'Acqua Paola.

L'Orto ha funzioni didattiche, di educazione ambientale e di ricerca scientifica. Esso è sede di mostre, corsi, conferenze e simposi ed ha annualmente quasi centomila visitatori. L'attività per le scuole è molto intensa con circa 250 visite guidate. L'Orto inoltre è sede di ricerche altamente specializzate sull'ecologia dell'ambiente urbano.

Il giardino ospita attualmente oltre 3000 specie vegetali. Si danno qui solo alcuni cenni sull'organizzazione di massima delle zone espositive.

Nella parte inferiore si incontrano:

• orto dei semplici e giardino degli aromi;

• palme;

• piante acquatiche;

• serre e collezioni di piante succulente;

• boschetti di bambu, valletta delle felci.

Nella parte superiore della collina è stata conservata la struttura arborea originale, lasciata a bosco mediterraneo di sempreverdi. La zona è detta Bosco romano, e dalle radure tra gli esemplari secolari di lecci e platani (accreditati di 350 - 400 anni di età) si godono splendidi scorci panoramici della città. Dell'arredamento settecentesco del giardino si conservano in questa zona la scalinata del Fuga e il nicchione addossato alla sommità della collina.

Al di sotto, in direzione del palazzo, è stata installata la collezione di conifere; si incontrano anche, in questa zona, una Araucaria australiana con le sue "cugine" Wollemia e Agathis, una sequoia gigante americana oltre che almeno 4 sequoie sempreverdi (l'altra specie di sequoia esistente), una metasequoia cinese, anche detta Abete d'acqua e alcuni Taxodium distichum, mucronatum e messicani.

Nella parte superiore sono installati anche:

il roseto

• il giardino giapponese, progettato dall'architetto Ken Nakajima, creatore anche del giardino dell'Istituto Giapponese di Cultura in Roma.

ORARIO
Aperto tutti i giorni, inclusi domenica e festivi, 9:00-18:30  (25-26-27 giugno 2021 9:00-16:00).

BIGLIETTO
Ingresso 4,00 €, gratis 0-5 anni e studenti e personale della Sapienza Università di Roma 
Non è consentito introdurre animali.

Fonte: Wikipedia
0 recensioni

Nessun evento trovato

Nessun tour trovato