Cerca

Via del Corso

Vie e piazze

Via del Corso


Via del Corso
Vai al sito Mappa
Condividi questo luogo

Via del Corso è una nota strada storica del centro di Roma che collega piazza Venezia a piazza del Popolo e misura all'incirca 1,6 chilometri. È l'arteria centrale del complesso stradale conosciuto come Tridente.

I due punti di fuga prospettici di via del Corso sono assai rappresentativi: verso sud la via è in asse con il Vittoriano, o Altare della Patria, mentre verso nord l'asse stradale punta verso l'Obelisco Flaminio, in Piazza del Popolo.

Lungo il percorso si trovano un gran numero di palazzi gentilizi e chiese. Partendo da Piazza Venezia incontriamo il seicentesco Palazzo Bonaparte, o Misciattelli, poi il barocco Palazzo Mancini-Salviati, e la facciata di Palazzo Chigi Odescalchi del XIX secolo. Quindi si incontra il Palazzo Doria-Pamphilj con la Galleria Doria Pamphilj e Palazzo Marignoli, fatto costruire dal marchese Filippo Marignoli, Senatore del Regno, dopo il 1878. Più avanti troviamo la chiesa di San Marcello e il Palazzo Sciarra Colonna.

Lungo la strada si trova Piazza Colonna, con la Galleria Alberto Sordi (ex Galleria Colonna), il cinquecentesco Palazzo Chigi, Palazzo Ferrajoli e Palazzo Wedekind

Altro edificio di interesse è Palazzo Ruspoli, sede del Museo della Fondazione Memmo; poco più avanti è Largo Goldoni, dove Carlo Goldoni visse, all'incrocio con il lungo rettilineo Via dei Condotti-Via della Fontanella Borghese: la prima celebre strada conduce, tra boutique d'alta moda, a Piazza di Spagna, la seconda termina in Piazza Borghese dov'è l'omonimo Palazzo.

La chiesa nazionale di San Carlo al Corso, più oltre, ha una grande cupola realizzata da Pietro da Cortona. Di seguito troviamo altre due chiese, quella di Gesù e Maria e quella di San Giacomo in Augusta (XVI secolo), con l'annesso ospedale del XIV secolo, chiuso solo nel 2008. Al civico 18, vi è la casa di Goethe.

Via del Corso è la strada centrale del Tridente, ampio intervento urbanistico compiuto tra il XV e il XVII secolo, che riordinò le tre strade che dalla porta principale di Roma, Porta del Popolo, veicolavano il traffico verso le basiliche maggiori.

Fonte: Wikipedia
0 recensioni

Nessun tour trovato