Cerca
Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria

Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria

Museo napoleonico di Roma

mostre

Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria

Eventi a Roma

Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria
EVENTO TERMINATO
Avvertenze A causa dell'attuale emergenza Covid-19, alcuni eventi potrebbero essere cancellati o posticipati a nuova data. Si invita a cliccare sul link di dettaglio dell'evento.
mostre
Data: 05/05/2021 - 18/09/2022
Orario: 10:00 - 18:00
Indirizzo: Piazza di Ponte Umberto I, 1
Prezzo: Gratuito
Fonte: www.turismoroma.it
Vai all'evento Video
video preview
Mappa
Condividi questo evento
App Immuni
Pubblicità

PROROGATA AL 18 SETTEMBRE 2022

La mostra è ospitata nel Museo Napoleonico che conserva materiali di importante valore storico, alcuni dei quali completamente inediti, legati alle vicende dell’esilio e della morte dell’Imperatore a Sant’Elena e al trionfale ritorno delle sue spoglie a Parigi nel 1840.

In occasione della celebrazione duecento anni dalla morte di Napoleone Bonaparte, i materiali, tutti provenienti dalle collezioni del museo, vengono presentati per ricostruire i momenti estremi dell’epopea napoleonica a partire dall’arrivo dell’Imperatore sconfitto sull’isola di Sant’Elena, remoto dominio inglese nell’Atlantico meridionale.

Stampe, dipinti ed effigi scultoree e numismatiche illustrano, attraverso un evocativo racconto visivo, l’epilogo della parabola napoleonica. Il percorso espositivo si articola in quattro sezioni: Sant’Elena, l’ultima isola / Reliquie dall’esilio / «Il n’est plus» / Il ritorno delle ceneri a Parigi nel 1840, e si compone di circa 85 pezzi tra cui spiccano l’iconica maschera funeraria dal calco del volto preso dal medico Antonmarchi subito dopo la morte di Napoleone e numerose “reliquie da contatto” come preziose tabacchiere, giochi di società, volumi provenienti dalla biblioteca, tessuti raffinati e capi di abbigliamento utilizzati quotidianamente da Napoleone durante il suo ultimo esilio.

Lo stesso Napoleone ne era consapevole, tanto da esprimere nel proprio testamento – una copia del quale è presente in mostra – la volontà, poi disattesa, di destinare tali oggetti al figlio, a cui avrebbero trasmesso l’essenza del suo spirito.

Alla narrazione visiva si intreccia il tema della costruzione e trasmissione della memoria della propria storia da parte di Napoleone, evocato dalla presenza di documenti e volumi, come l’esemplare del Memoriale di Sant’Elena di Emmanuel de Las Cases posseduto dal figlio di Napoleone.

L’esposizione è accompagnata da un ciclo di appuntamenti culturali e un programma di cinque conferenze web dal titolo La parola agli esperti. Napoleone ultimo atto… e dintorni.

 

Orario
Dal 5 maggio 2021 (apertura al pubblico ore 14.00) al 8 maggio 2022 (prorogata)

Dal martedì alla domenica ore 10.00 - 18.00
24 e 31 dicembre ore 10.00-14.00
Ultimo ingresso mezz'ora prima della chiusura

Giorni di chiusura
Lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre

Biglietto d'ingresso
Ingresso gratuito

Informazioni

Tel. 060608 (tutti i giorni 9.00 - 19.00)

Promossa da
Sovraintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Organizzazione
Zètema Progetto Cultura

Giorni di chiusura
Lun

Curatore
Elena Camilli Giammei


App Immuni
Pubblicità