Cerca
CABSS sotto le stelle

CABSS sotto le stelle

Hotel Hassler

manifestazioni

CABSS sotto le stelle

Eventi a Roma

CABSS sotto le stelle
EVENTO TERMINATO
Avvertenze A causa dell'attuale emergenza Covid-19, alcuni eventi potrebbero essere cancellati o posticipati a nuova data. Si invita a cliccare sul link di dettaglio dell'evento.
manifestazioni
Data: 28/06/2023
Orario: 19:00
Luogo: Hotel Hassler
Indirizzo: Piazza della Trinità dei Monti, 6, 00187 Roma RM
Fonte: cabss.org
Vai all'evento
Mappa
Condividi questo evento
Galileo mio padre
Pubblicità

Hotel Hassler e CABSS – Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi: Veruschka e Roberto Wirth il 28 giugno aprono le porte della nuova terrazza al settimo piano dell’iconico hotel per una serata all’insegna della solidarietà!

Si svolgerà il prossimo 28 giugno, alle ore 19:00, sulla splendida terrazza panoramica dell’Hotel Hassler recentemente inaugurata, la serata di beneficenza in favore di CABSS, la onlus fondata da Roberto Wirth, che si occupa di fornire assistenza ai bambini sordi e sordociechi e alle loro famiglie. Il Centro è oggi presieduto da Veruschka Wirth che, con la Direttrice Stefania Fadda, racconta la nuova stagione dell’organizzazione.

Diventare Presidente di CABSS - afferma Veruschka Wirth - mi ha posto davanti a una grande ma bellissima sfida, quella di garantire ai bambini sordi e sordociechi tutto il necessario per diventare protagonisti attivi della loro vita, proprio come desiderava mio padre. Oggi, insieme al mio staff, mi impegno affinché questi bambini abbiano la possibilità di beneficiare di un ambiente positivo come quello di CABSS. Qui i piccoli sordi e sordociechi, affiancati da professionisti in grado di rispondere ai loro bisogni, hanno l’opportunità di vivere esperienze piacevoli e gratificanti, esprimere se stessi e apprendere in modo sereno, con il sorriso sulle labbra!

I bambini sordi, ma soprattutto sordociechi, sono unici – sottolinea Stefania Fadda - ognuno di loro ha le proprie peculiarità e necessità che vanno rispettate. Solo così si potrà avere una piena integrazione scolastica, cioè l’ambiente maggiormente frequentato dai piccoli, che poi si trasformerà in una piena inclusione sociale. Sappiamo bene che, all’atto pratico, non sempre è facile avere una piena inclusione ma CABSS lavora con i bimbi da pochi mesi fino ai 6 anni proprio per raggiungere obiettivi importanti. Lavoriamo con dei fiorellini che stanno crescendo e ci impegniamo con ogni mezzo perché possano crescere in un bellissimo prato verde, fatto di coetanei e adulti rispettosi e responsabili”.

Scopo della serata, infatti, sarà la raccolta fondi che avverrà tramite donazioni che, in fase di prenotazione, è possibile effettuare online dal sito ufficiale www.cabss.org. Durante la serata, verrà riservata una sorpresa agli ospiti che avranno dato prova della loro grande generosità e che avranno modo di conoscere l’ospitalità di charme della Famiglia Wirth tra Roma e l’Umbria.

Un aperitivo sotto le stelle, con la vista incomparabile che spazia dal Campidoglio a San Pietro, accoglierà gli ospiti nel corso della serata tra vini, bollicine e straordinari piatti dal sapore mediterraneo attentamente studiati dall’Executive Chef del Salone Eva e dell’Hassler Marcello Romano.

Portate a base di pesce, come il Crostino di patate con mousse di lime e gamberi o l’Insalata di polpo con sedano, patate novelle e olive, si alterneranno a quelle di carne come la Tartara di manzo con crema di mangio e scaglie di parmigiano e le Polpette di pollo e peperoni. Da sempre attento alle esigenze alimentari degli ospiti, Chef Romano proporrà anche portata vegetariane come il Gazpacho con spiedino di mozzarella, peperoni e cetriolo e le Orecchiette con crema di zucchine e ricotta salata.

Per tutti coloro che vorranno contribuire alla raccolta fondi ma non avranno la possibilità di partecipare alla serata del 28 giugno, per tutta l’estate potranno farlo sulla splendida terrazza panoramica dell’Hotel ordinando, dalla carta, il drink Purple Gin. Il ricavato del cocktail, realizzato dal bar manager Stefano Santucci con gin, succo di limone, basilico, sciroppo di zucchero e soda viola, infatti, sarà sempre devoluto in favore della CABSS.

 

CABSS

Fondato nel 2004 da Roberto Wirth, e presieduto oggi dalla figlia Veruschka Wirth, CABSS ha come scopo quello di fornire ai bambini sordi e sordociechi le stesse possibilità e prospettive di futuro dei coetanei e, allo stesso tempo, supportare i genitori e le famiglie rendendoli consapevoli delle possibilità dei propri figli. Per fare questo la Onlus, con l’ausilio di professionisti specializzati guidati dalla storica Direttrice Stefania Fadda, accoglie i bambini fin dai primi mesi di vita accompagnandoli nel corso di tutta la crescita con programmi di intervento unici, realizzati all’interno di un laboratorio multisensoriale sicuro e accessibile e basati su un metodo innovativo che include i principi della terapia multisensoriale, i principi dell’intervento precoce, i principi della Sensorimotor e della CBT. Durante le sessioni, i piccoli hanno l’opportunità di beneficiare di stimolazioni visive, uditive, tattili e olfattive, stimolazioni propriocettive e vestibolari, attività per la motricità grossa e fine, tecniche volte a massimizzare le potenzialità cognitive, procedure che favoriscono lo sviluppo della consapevolezza di sé, dell’altro e dell’ambiente, attività che promuovono competenze sul piano affettivo-emotivo e relazionale. I professionisti CABSS, inoltre, rivolgono una grande attenzione allo sviluppo delle competenze linguistiche e comunicative.

Terrazza Hassler

Frutto di un recente lavoro di restyling e ingrandimento, fortemente voluto da Roberto e Veruschka, di una preesistente terrazza ad uso esclusivo dei clienti dell’hotel, Terrazza Hassler è un’oasi di quiete incastonata tra le cangianti cupole secolari di Roma in cui concedersi un pranzo gustoso e salutare, un aperitivo esclusivo in compagnia, una cena romantica o un cocktail con vista. Autore della proposta gastronomica della terrazza è Marcello Romano, il talentuoso Executive Chef campano, da oltre 20 anni alla guida della cucina del Salone Eva e di tutti i servizi legati alla ristorazione dell’Hotel Hassler. Rigorosamente realizzati con prodotti di stagione, freschi e genuini, i piatti in carta per l’estate sono studiati per essere leggeri, equilibrati ma dai sapori avvolgenti. Fil rouge e l’essenza più autentica di tutta la proposta, è l’italianità sia per quanto riguarda le materie prime sia gli abbinamenti che, boccone dopo boccone, richiamano alla memoria vividi ricordi dei pranzi e delle cene in famiglia, senza tralasciare alcune influenze internazionali.

Non solo vista mozzafiato e cucina d’autore, polo d’attrazione della terrazza è anche la proposta di mixology, ispirata alla città e al panorama. A firmarla Stefano Santucci, bar manager anche dell’Hassler Bar situato al piano terra della struttura.


Galileo mio padre
Pubblicità