Cerca
Giornate Europee del Patrimonio 2022

Giornate Europee del Patrimonio 2022

GAM, MAO e Palazzo Madama

mostre

Giornate Europee del Patrimonio 2022

Eventi a Torino

Giornate Europee del Patrimonio 2022
EVENTO TERMINATO
Avvertenze A causa dell'attuale emergenza Covid-19, alcuni eventi potrebbero essere cancellati o posticipati a nuova data. Si invita a cliccare sul link di dettaglio dell'evento.
mostre
Data: 24/09/2022 - 25/09/2022
Orario: 10:00 - 18:00
Indirizzo: Via Magenta, 31, 10128 Torino TO
Prezzo: 1 €
Fonte: gamtorino.it
Vai all'evento Mappa
Condividi questo evento
MAIS onlus
Pubblicità

Giornate Europee del Patrimonio 2022
Sabato 24 e domenica 25 settembre ingresso a 1 euro a GAM, MAO e Palazzo Madama

Anche quest’anno la Fondazione Torino Musei aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa.

L’edizione 2022 ha come tema “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro” e vuole stimolare una riflessione sul patrimonio culturale come eredità per le generazioni future: come gestire in maniera sostenibile il patrimonio artistico e paesaggistico e quale può essere il ruolo di musei e aree archeologiche nella promozione di una cultura della sostenibilità dal punto di vista non solo ambientale, ma anche sociale ed economico. 

Il tema di GEP 2022 è particolarmente importante per la Fondazione Torino Musei che, per sua stessa natura, tutela, conserva e promuove le ricche collezioni civiche, che appartengono all’intera comunità.

Nelle due Giornate Europee del Patrimonio, sabato 24 e domenica 25 settembre, il pubblico potrà quindi visitare la GAM, il MAO e Palazzo Madama con un biglietto di ingresso a 1€: un invito rivolto soprattutto alle famiglie, alle scuole e alle giovani generazioni in generale, affinché conoscano e si approprino di un patrimonio che appartiene a loro e di cui, in futuro, dovranno prendersi cura.

COSA SI PUÒ VISITARE

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Incluse nel biglietto a 1€, oltre alle collezioni permanenti del Novecento, si potranno potranno visitare le mostre I Maestri Serie Oro di Flavio Favelli in Wunderkammer e Jannis Kounellis in VideotecaGAM.

 

MAO Museo d’Arte Orientale

La tariffa a 1€ consentirà al pubblico di visitare le collezioni permanenti custodite nelle cinque gallerie del Museo e la mostra temporanea 稍息 Riposo! Cina 1981-84.

 

PALAZZO MADAMA – Museo Civico d’Arte Antica

Ingresso a 1€ per visitare le ricche collezioni permanenti di pittura, scultura e arti decorative dal periodo romano all’Ottocento, il nuovo allestimento della Corte Medievale La porta della città, una narrazione visiva che racconta i duemila anni di storia di Palazzo Madama e di Torino, e infine il Giardino Botanico Medievale, un’oasi verde e fiorita nel cuore della città.

I musei osserveranno il consueto orario di apertura dalle 10 alle 18 (le biglietterie chiudono un’ora prima).

La tariffa di 1€ sarà applicata anche ai possessori di Abbonamento Musei.

 

Inoltre Theatrum Sabaudiae propone le seguenti visite guidate:

GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea

Sabato 24 settembre
ore 15:00
Visita guidata alle Collezioni del Novecento Il Primato dell’opera.

Domenica 25 settembre
ore 15:00
Visita guidata alle Collezioni del Novecento Il Primato dell’opera.

Domenica 25 settembre
ore 16:30
Visita guidata alla mostra Flavio Favelli. I maestri serie oro

MAO - Museo d'Arte Orientale

Sabato 24 settembre
ore 15:00
Visita guidata alle Gallerie dedicate all’Asia meridionale e Sud-est asiatico, Regione Himalayana e Paesi Islamici dell’Asia.

Domenica 25 settembre
ore 16:30
Immagini dalla Cina antica e contemporanea: tra collezione cinese e mostra 稍息 Riposo! – visita guidata in mostra e galleria Cina.

 

PALAZZO MADAMA

Sabato 24 settembre
ore 15:00
Visita guidata tematica Da castello a museo

ore 16:30
Visita guidata tematica Oro, argento, bronzo: riflessi metallici

Domenica 25 settembre
ore 15:00
Visita guidata tematica Il palazzo delle Madame Reali

ore 16:30
Visita guidata tematica I fasti del Barocco


MAIS onlus
Pubblicità