Cerca

Castello di Aci

Museo Civico di Aci Castello

Musei

Castello di Aci

Museo Civico di Aci Castello


Castello di Aci

Il castello di Aci si trova ad Aci Castello in provincia di Catania. La fortificazione di incerta origine, fu il fulcro dello sviluppo del territorio delle Aci nel medioevo. Durante i Vespri siciliani, fu assoggettato alla signoria di Ruggero di Lauria, quindi in epoca aragonese fu di Giovanni di Sicilia e infine degli Alagona venendo più volte assediato. Attualmente è sede di un museo civico.

ORIGINI

Il promontorio basaltico dove il castello sorge, è costituito da colate laviche sottomarine (pillow) che hanno un'età radiometrica di circa 500.000 anni dal presente. La rupe basaltica è circondata da una colata lavica di epoca preistorica che nella storiografia del XIX secolo era stata attribuita in maniera errata all'eruzione del 1169.

Storicamente un primo castello fu edificato nel VII secolo (secondo altri nel VI secolo) dai bizantini su una preesistente fortificazione di periodo romano forse del 38 e chiamato Castrum Jacis e volto alla difesa della popolazione dalle scorrerie.

Nato dopo il Castello Ursino, è stato fortificato solo da e per gli Alagona.

L'ARCHITETTURA OGGI

Il castello sorge su un promontorio di roccia lavica, a picco sul mare blu cobalto ed inaccessibile tranne che per l'accesso attraverso una scalinata in muratura. Il ponte levatoio in legno che oggi non esiste più occupava parte della scalinata d'ingresso.
Al centro della fortezza si trova il «donjon», la torre quadrangolare fulcro del maniero. Rimangono poche strutture superstiti: l'accesso che conserva i resti dell'impianto del ponte levatoio, il cortile dove si trova un piccolo orto botanico, diversi ambienti, fra cui quelli dove è accolto il museo e una cappella (secondo alcuni bizantina) ed un'ampia terrazza panoramica sul golfo antistante.

Il 23 maggio 2012 il comune di Aci Castello ha scelto di intitolare a Jean Calogero (1922-2001), pittore di rilievo internazionale che con la sua arte ha fatto conoscere al mondo anche i paesaggi della Sicilia e in particolare del territorio di Aci Castello, una sala del Castello. La “Sala Jean Calogero”, già nota come la “Cappella bizantina”, ospiterà in permanenza i tre dipinti a olio “Riviera dei Ciclopi” (cm 120×95, 1967), “Aci Trezza” (cm 102×71, 1991) e “Aci Castello” (cm 60×130, 1967) donati dalla famiglia al Comune. I tre dipinti danno lustro al territorio, contribuendo a valorizzare ulteriormente il castello, sprigionando un nuovo impulso sotto il profilo culturale, pittorico e turistico.

IL MUSEO CIVICO

Il museo civico allestito all'interno del castello consta di tre sezioni: mineralogia, paleontologia e archeologia.
Inaugurato nel 1985, offre un intrigante viaggio nel passato.

Orario
Aperto tutti i giorni.

1° settembre – fine ora legale (ultima domenica di ottobre): 09:00/13:00 - 15:00/19:00
Inizio ora solare (ultima domenica di ottobre) – fine ora solare (ultima domenica di marzo): 09:00/13:00 - 15:00/17:00
Inizio ora legale (ultima domenica di marzo) – 15 giugno: 09:00/13:00 - 15:00/19:00
16 giugno – 31 agosto: 09:30/13:00 - 16:00/20:30

L'ingresso è consentito fino a 15 minuti prima della chiusura del Castello.

BIGLIETTI

Serie A: Da 11 a 65 anni - € 3,50

Serie B: Da 7 a 10 anni - € 1,50

Serie D: Ultra 65 anni ridotto - € 2,00

Serie G: Studenti e medie superiori - € 2,50
(gruppi studenti medie e superiori accompagnati dai loro insegnati)

Ingresso gratuito
Da 0 a 6 anni ingresso gratuito
per i residenti ingresso gratuito

Fonte: Wikipedia
0 recensioni

Nessun evento trovato

Nessun tour trovato