Cerca
Cina - La Nuova Frontiera dell’Arte

Cina - La Nuova Frontiera dell’Arte

Fabbrica del Vapore

mostre

Cina - La Nuova Frontiera dell’Arte

mostre

Cina - La Nuova Frontiera dell’Arte
EVENTO TERMINATO
Avvertenze Le informazioni sugli eventi sono soggette a modifiche. Controlla il link di dettaglio dell'evento per gli aggiornamenti più recenti riguardanti prezzi, disponibilità e date.
  • Data
    24/06/2023 - 08/10/2023
  • Orario
    09:30 - 19:30
  • Luogo
    Fabbrica del Vapore
  • Prezzo
    14 €
  • Acquista i biglietti
    TicketOne
  • Vai al sito web
Fabbrica del Vapore
Via Giulio Cesare Procaccini, 4 20154 Milano MI

La mostra ci racconta l’arte contemporanea cinese, tra i fenomeni artistici più interessanti tra il XX e il XXI secolo.

Fino a poco tempo fa la Cina sembrava un luogo remoto, distante, misterioso. Rivelandosi ha improvvisamente sconvolto tutte le gerarchie sin qui consolidate, sia dal punto di vista storico, sociale ed economico che, ovviamente, anche artistico e culturale. Improvvisamente tutto ciò che accade in Cina riguarda anche noi, direttamente o indirettamente. E Lo sviluppo, spasmodico e repentino della Cina, non può non riguardare anche il mondo dell’arte.

La mostra è suddivisa in sei sezioni al fine di ripercorrere il percorso evolutivo dell’arte cinese.

Dopo gli anni ’80, caratterizzati da una forma di Pop Art definita pop-cinica, si impongono artisti che vanno scoprendo nuove forme di espressione, più consapevoli ma non per questo meno eclettici. L’uso della tradizione si sposa con le tecniche più contemporanee con spettacolarizzazione delle opere esposte, ecco il nuovo filone definito “pop ludico”.

La mostra, pensata per la città di Milano, testimonia questo nuovo percorso, coinvolgendo maestri ormai già consolidati e ricercati come Yin Kun o Xing Jun Qin, Ma Han, Xin Haizhou o il grande Xu De Qi che presenterà opere inedite, pensate appositamente per questa occasione.

Tra le sorprese della mostra vi sarà una nutrita presenza femminile. Negli anni Ottanta Xiao Lu è tra le protagoniste del cambiamento. Ad oggi vi sono personalità dirompenti, come ad esempio quella di Zhang Hongmei, definita affettuosamente la Sonia Delaunay cinese, una delle personalità più interessanti a livello internazionale e tra le protagoniste di questo nuovo corso dell’arte cinese. Già presentata al Centre Pompidou, al Barbican di Londra e nei musei e circuiti artistici internazionali, rappresenta un esempio di quanto l’arte femminile sia capace di realizzare.

La mostra si avvale della curatela di Vincenzo Sanfo, già impegnato in importanti mostre sull‘arte cinese sia in Cina che nel resto del mondo e tra i fondatori della Biennale di Pechino di cui è stato, sino al 2022, uno dei curatori.

ORARI

Dal lunedì al venerdì ore 9.30-19.30
Sabato, domenica e festivi ore 9.30-20.30.
Ultimo ingresso trenta minuti prima della chiusura.

BIGLIETTI

€ 14,00 Biglietto Intero

€ 12,00 Biglietto Ridotto: Disabili – Over 65 – Docenti – Dipendenti del Comune di Milano (con badge nominale) – Giornalisti con tesserino ODG con bollino dell’anno in corso non accreditati – Gruppi (minimo 7 / massimo 20 persone )

€ 10,00 Biglietto Ridotto Speciale:  Studenti dai 6 ai 19 anni e universitari inclusi, presentando documento e/o relativo tesserino – Possessori Card Musei Lombardia presentando relativa tessera

€ 7,00 Biglietto Ridotto Speciale Studenti: Tutti i martedì (festivi esclusi) per studenti superiori e università

€ 16,00 Biglietto Open: Senza data/fascia oraria di ingresso predefinite  (include ingresso salta la fila)

€ 5,00 Scuole

Gratuito: Bambini fino a 5 anni compiuti

Direct Ferries
Pubblicità

La mostra ci racconta l’arte contemporanea cinese, tra i fenomeni artistici più interessanti tra il XX e il XXI secolo.

Fino a poco tempo fa la Cina sembrava un luogo remoto, distante, misterioso. Rivelandosi ha improvvisamente sconvolto tutte le gerarchie sin qui consolidate, sia dal punto di vista storico, sociale ed economico che, ovviamente, anche artistico e culturale. Improvvisamente tutto ciò che accade in Cina riguarda anche noi, direttamente o indirettamente. E Lo sviluppo, spasmodico e repentino della Cina, non può non riguardare anche il mondo dell’arte.

La mostra è suddivisa in sei sezioni al fine di ripercorrere il percorso evolutivo dell’arte cinese.

Dopo gli anni ’80, caratterizzati da una forma di Pop Art definita pop-cinica, si impongono artisti che vanno scoprendo nuove forme di espressione, più consapevoli ma non per questo meno eclettici. L’uso della tradizione si sposa con le tecniche più contemporanee con spettacolarizzazione delle opere esposte, ecco il nuovo filone definito “pop ludico”.

La mostra, pensata per la città di Milano, testimonia questo nuovo percorso, coinvolgendo maestri ormai già consolidati e ricercati come Yin Kun o Xing Jun Qin, Ma Han, Xin Haizhou o il grande Xu De Qi che presenterà opere inedite, pensate appositamente per questa occasione.

Tra le sorprese della mostra vi sarà una nutrita presenza femminile. Negli anni Ottanta Xiao Lu è tra le protagoniste del cambiamento. Ad oggi vi sono personalità dirompenti, come ad esempio quella di Zhang Hongmei, definita affettuosamente la Sonia Delaunay cinese, una delle personalità più interessanti a livello internazionale e tra le protagoniste di questo nuovo corso dell’arte cinese. Già presentata al Centre Pompidou, al Barbican di Londra e nei musei e circuiti artistici internazionali, rappresenta un esempio di quanto l’arte femminile sia capace di realizzare.

La mostra si avvale della curatela di Vincenzo Sanfo, già impegnato in importanti mostre sull‘arte cinese sia in Cina che nel resto del mondo e tra i fondatori della Biennale di Pechino di cui è stato, sino al 2022, uno dei curatori.

ORARI

Dal lunedì al venerdì ore 9.30-19.30
Sabato, domenica e festivi ore 9.30-20.30.
Ultimo ingresso trenta minuti prima della chiusura.

BIGLIETTI

€ 14,00 Biglietto Intero

€ 12,00 Biglietto Ridotto: Disabili – Over 65 – Docenti – Dipendenti del Comune di Milano (con badge nominale) – Giornalisti con tesserino ODG con bollino dell’anno in corso non accreditati – Gruppi (minimo 7 / massimo 20 persone )

€ 10,00 Biglietto Ridotto Speciale:  Studenti dai 6 ai 19 anni e universitari inclusi, presentando documento e/o relativo tesserino – Possessori Card Musei Lombardia presentando relativa tessera

€ 7,00 Biglietto Ridotto Speciale Studenti: Tutti i martedì (festivi esclusi) per studenti superiori e università

€ 16,00 Biglietto Open: Senza data/fascia oraria di ingresso predefinite  (include ingresso salta la fila)

€ 5,00 Scuole

Gratuito: Bambini fino a 5 anni compiuti


Dove alloggiare a Milano

Trova gli alloggi nelle vicinanze

Direct Ferries
Pubblicità