Cerca

Giardino della Lunetta Gamberini

Lunetta

Parchi

Giardino della Lunetta Gamberini

Lunetta


Giardino della Lunetta Gamberini
Vai al sito Mappa
Condividi questo luogo

Il giardino della Lunetta Gamberini, noto anche come “parco” per le sue ampie dimensioni e detto dai bolognesi semplicemente “Lunetta”, è un'area verde comunale di circa 14,5 ettari situata nel quartiere Santo Stefano di Bologna, posta tra via degli Orti, via Dagnini, Largo Lercaro e la ferrovia Bologna-Firenze.

Il nome del parco proviene da una tipologia di costruzione militare, la lunetta appunto, che tra il 1860 e il 1867 costituiva un campo trincerato voluto dal gen. Manfredo Fanti, volta a creare una linea difensiva alle porte di Bologna. Tale dispositivo era composto da 17 lunette munite di cannoni e 9 forti.

Circondato da una folta siepe mista (alberi di Giuda, forsizie, sanguninelli, scotani e molti altri arbusti ornamentali) che lo ripara dai rumori del traffico, il giardino è composto da ampi prati e da alberi di tiglio, pioppi bianchi, platani e ippocastani. È presente, inoltre, un'area di sgambatura per i cani.

Il giardino ospita al suo interno anche vari plessi scolastici (nido, materne, elementari, medie), un centro sociale ricreativo culturale, aree gioco per bambini e il Centro sportivo Giorgio Bernardi. Diverse di queste strutture sono disposte in un lungo fabbricato, su un lato del quale è inserita una fontana dello scultore bolognese Nicola Zamboni.

Il centro sportivo "Giorgio Bernardi" consta, oltre che di svariati campi all'aperto: basket, pallavolo, tennis, una piccola pista di pattinaggio e della palestra intitolata a Valeria Moratello (una giovane nuotatrice bolognese perita nella strage del Rapido 904 l'antevigilia di Natale del 1984), anche del campo da calcio che, attrezzato con i pali a “Y” e le opportune righe tratteggiate, è anche il campo di casa delle squadre di football americano Doves Bologna e Warriors Bologna (in passato, anche i Towers Bologna, i Braves Bologna e altre squadre hanno usato il campo per le partite interne).

Nel 1999, il centro fu intitolato all'ing. Giorgio Bernardi, delegato regionale del CONI che costruì l'impianto sportivo medesimo, così come altri importanti impianti in città.

Dal 2013 la gestione del centro è affidata alla RTI tra ASD Polisportiva Pontevecchio e AICS Comitato provinciale di Bologna.

INGRESSI AL PARCO

Via degli Orti, via Dagnini, largo Lercaro

ORARI DI APERTURA

Il giardino è aperto dalle 7 alle 20 da ottobre a marzo e dalle 6 alle 24 da aprile a settembre.

Fonte: Wikipedia
0 recensioni

Nessun tour trovato