Cerca
 Picasso e l’antico

Picasso e l’antico

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

mostre

Picasso e l’antico

Eventi a Napoli

 Picasso e l’antico
EVENTO TERMINATO
Avvertenze A causa dell'attuale emergenza Covid-19, alcuni eventi potrebbero essere cancellati o posticipati a nuova data. Si invita a cliccare sul link di dettaglio dell'evento.
mostre
Data: 05/04/2023 - 27/08/2023
Orario: 09:00 - 19:30
Indirizzo: Piazza Museo, 19, 80135 Napoli NA
Prezzo: 22 €
Fonte: mann-napoli.it
Vai all'evento
Mappa
Condividi questo evento
Vasco Live 2024
Pubblicità

La mostra “Picasso e l’antico”, curata da Clemente Marconi, s’inserisce nel progetto internazionale “Picasso Celebration 1973 – 2023: 50 mostre ed eventi per celebrare Picasso” nel cinquantenario della morte dell’artista.

L’esposizione è allestita nelle sale della collezione Farnese e si divide in due parti: la prima è relativa ai soggiorni a Napoli dell'artista, che in tale occasione ebbe modo di visitare il Museo Nazionale, all'epoca non ancora prettamente "archeologico", perché ospitava la Pinacoteca, poi trasferita a Capodimonte nel 1957; la seconda relativa al confronto tra le opere del museo e i lavori di Picasso.

L’eco profonda del viaggio in Italia del 1917 sulla produzione artistica di Picasso è stato riconosciuto da tempo e rappresenta ormai un punto fermo in letteratura. Proprio all’impatto delle opere d’arte viste a Roma, Napoli e Firenze si attribuisce un decisivo rafforzamento della tendenza di Picasso verso il naturalismo del cosiddetto “secondo periodo classico”. All’interno di quel viaggio, il soggiorno a Napoli, con la visita sia a Pompei, sia al Museo, ha a sua volta una rilevanza particolare: il naturalismo di questa fase picassiana assume forme esplicitamente classicizzanti, ben riconoscibili nella maggioranza dei dipinti e dei disegni non cubisti degli anni dal 1917 al 1925 e nell’opera grafica degli anni ‘30.

In mostra l’eccezionale prestito del British Museum di Londra di 37 delle 100 tavole che compongono la Suite Vollard. Queste incisioni, realizzate tra il 1930 e il 1937, si configurano come un fulcro interpretativo nell’opera dell’artista. A queste si aggiungono i rilevanti prestiti del Museo Picasso di Parigi e di Gagosian New York, per un insieme di 43 opere, messe a confronto principalmente con le sculture Farnese e i dipinti da Pompei, importanti chiavi di lettura del percorso artistico picassiano. In particolare, il gigantismo e la monumentalità delle sculture Farnese avrebbero avuto un effetto particolarmente significativo sullo sviluppo artistico di Picasso, portando l’artista a conferire un aspetto tridimensionale alle sue opere pittoriche e scultoree, segnate prima della sua visita all’allora Museo Nazionale di Napoli dalla bidimensionalità dell’approccio cubista.

La mostra è promossa dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli con il sostegno della Regione Campania, con l’organizzazione della casa editrice Electa.

ORARI

Apertura: 9:00 - 19:30
Chiusura: martedì

BIGLIETTI

La mostra è inclusa nel biglietto di ingresso.

Intero: 22 €
nominativo - valido per due giorni consecutivi di apertura del Museo

Ridotto: 2 €
per i cittadini tra i 18 e i 25 anni

Famiglia: 40 €
due adulti

Speciale: 11 €
Titolari Artecard (dopo aver esaurito gli ingressi gratuiti)
Accompagnatore di abbonato OpenMANN

Gratuito
- Cittadini sotto i 18 anni della Comunità Europea ed extracomunitari.
- Personale docente italiano della scuola di ruolo o con contratto a termine dietro esibizione di idonea attestazione rilasciata dalle istituzioni scolastiche, che dimostri la docenza nell’anno in corso
- Portatori di handicap
- Per tutti la prima domenica del mese #domenicaalmuseo, 25 aprile 2023, 2 giugno 2023 e 4 novembre 2023


Vasco Live 2024
Pubblicità