Cerca

Chiesa del Sacro Cuore del Suffragio

Parrocchia S. Cuore di Gesù in Prati

Chiese

Chiesa del Sacro Cuore del Suffragio

Parrocchia S. Cuore di Gesù in Prati


Chiesa del Sacro Cuore del Suffragio
Telefono: 06 6880 6517
Vai al sito Mappa
Condividi questo luogo

La chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Prati, anche conosciuta come chiesa del Sacro Cuore del Suffragio, è un luogo di culto cattolico del centro di Roma, situato nel rione Prati, sede dell'omonima parrocchia affidata ai Missionari del Sacro Cuore di Gesù.

La chiesa, opera dell'ingegnere Giuseppe Gualandi, è nota con l'appellativo di "piccolo Duomo di Milano" per il suo ricco stile neogotico.

La chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Prati è situata su lungotevere Prati, tra via Ulpiano e via Paolo Mercuri, nei pressi del Palazzo di Giustizia.

La facciata, interamente in cemento armato, è a salienti e rimarca la suddivisione interna a tre navate con sei pilastri quadrangolari ciascuno sormontato da una guglia. Nella parte inferiore del prospetto si aprono tre portali con strombatura decorata da colonnine in marmo rosso di Verona, ciascuno dei quali è sormontato da una ghimberga e decorato da una lunetta marmorea decorata a bassorilievo: la lunetta centrale raffigura le Anime del Purgatorio, quella sopra la porta di destra la Deposizione di Gesù e quella sopra la porta di sinistra la Resurrezione di Gesù; la ghimberga del portale centrale presenta un altorilievo raffigurante il Sacro Cuore di Gesù tra due angeli. In corrispondenza di ognuna delle due navate laterali vi è un'alta trifora, di quella centrale una grande esafora comprendente un rosone con intelaiatura riccamente decorata. La facciata termina in alto con l'esile campanile a pianta ottagonale sormontato da una croce all'interno della quale vi è un ex-voto a forma di cuore donato da Victor Jouët che lo volle posizionato sulla parte più alta dell'edificio.

Adiacente alla chiesa, presso la sacrestia, si trova il Museo delle anime del Purgatorio, al quale si accede tramite una porta che dà sulla sesta campata della navata di destra.

In seguito ad un evento miracoloso verificatosi nella cappella dell'associazione del Sacro Cuore del Suffragio delle anime del Purgatorio il 2 luglio 1897, quando, nel corso di un incendio apparve ai fedeli l'anima di un defunto la cui effigie rimase impressa sulla parete, Victor Jouët decise di raccogliere testimonianze (documenti e cimeli) sulle manifestazioni delle anime del Purgatorio e di raccoglierle in un museo presso la chiesa.

Fonte: Wikipedia
0 recensioni

Nessun evento trovato

Nessun tour trovato